Crea sito

Il Pittore con il colore bianco

Il Pittore con il colore bianco io lo conosco. Dipinge sempre su una tela bianca. Disegna ogni giorno cose meravigliose. Riprende i soggetti più cupi e li trasforma in splendidi ritratti o panorami!

Dovreste vedere le sue opere. Sono grandiose. Alcuni le fissano per ore ma non riescono a capirle. Nemmeno io. Beh non è facile capire uno che disegna con il bianco su una tela bianca. Avete notato che non esistono penne bianche? O perlomeno non sono di grande utilità. Questo artista è instancabile. Di notte e di giorno. Viene criticato un po’ da tutti, perché ognuno lo interpreta a proprio modo. C’è chi dice che dipinga cose orrende e chi, invece, capolavori. Ognuno ha il suo punto di vista.

Credetemi, io non ho mai capito i suoi disegni. Più che altro, come detto poc’anzi, non sono mai riuscito a vederli con chiarezza. Certo se disegnasse con un colore scuro ci sarebbe più contrasto. Però, ad un certo punto, essendo in possesso di alcune tele nere gliele ho date per fargli dipingere qualcosa che potessi vedere concretamente con i miei occhi. E ho visto. Ho toccato con mano i suoi disegni. Tutto era più chiaro. Probabilmente se io non gli avessi dato delle tavole scure, le mie tavole scure, non avrei mai compreso.

E come avrei potuto? Sicuramente, quel Pittore è molto più efficace quando dipinge sulle tavole nere. E io ho potuto stupire i miei occhi e apprezzare finalmente anche ciò che non riuscivo a vedere sulle tavole bianche. Mi sono reso conto che i capolavori sono ovunque. Ma è quando, non avendo nient’altro che l’offrire le mie tele scure, ho compreso perfettamente la grandezza di quell’Artista.
Ho realizzato che su ogni tela c’era un attimo, un istante preciso e conciso della mia vita.

E ogni tocco di colore era ed è, molto semplicemente, un Prodigio.

Condividi